lunedì 18 aprile 2016

Occhio alle due ruote...

Vilgiamo cogliere l'occasione di parlare delle due ruote a motore agganciandoci al grave incidente mortale di sabato scorso sulla Tiburtina a dimostrazione di quanto la sicurezza stradale sia un tema che ci coinvolge direttamente e giornalmente. I veicoli motorizzati a due ruote stanno trovando sempre maggiore diffusione. Secondo i dati pubblicati dall’ACI-CENSIS, nel 2011 le automobili, pur confermandosi come mezzo maggiormente usato, per la prima volta dal 2007 hanno visto diminuire il loro utilizzo dal 90% all’83%, al contrario dei ciclomotori e motocicli, il cui uso è cresciuto, passando dal 15% del 2007 al 20% del 2011. Tuttavia, se da una parte tale crescita crea dei benefici in termini di bassi costi di gestione del mezzo, di facilità di parcheggio, di accesso nelle zone a traffico limitato, oltre alla possibilità di circolare in condizioni di forte traffico, dall’altra parte implica importanti problematiche a livello
di sicurezza stradale. Nonostante le autovetture risultino essere la categoria di veicolo maggiormente coinvolta in incidenti, con una percentuale del 67,5%, le due ruote a motore si attestano al secondo posto, con una percentuale del 17,3%, seguite dagli autocarri, con il 6,4%, e dalle biciclette, con il 5,3% (ACI – ISTAT, 2014).

Si può notare nella tabella come le autovetture, i motocicli e le biciclette siano i modi di trasporto che registrano il maggior numero di decessi e di feriti tra i conducenti.



Dai dati si evince dunque la necessità di incrementare la sicurezza stradale soprattutto della categoria di utenti delle due ruote motorizzate. Si nota che sommando i decessi due ruote (cicli+motocicli+biciclette) si arriva a 1.037 vittime, quindi circa al livello delle 1.079 vittime per le autovetture.
E' molto importante che gli automobilisti si rendano sempre più conto che la strada oramai non è più una sola esclusiva delle quattro ruote.

Vi lasciamo come di consueto ad un video dal titolo "Occhio alle 2 ruote"  realizzato nell'ambito della campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale omonima promossa da Confidustria Aicma per sensibilizzare gli utenti della strada sull'importanza delle due ruote. Il video ha lo scopo di sensibilizzare i conducenti delle automobili a prendersi più tempo per controllare se sono in arrivo motociclisti e prestare loro maggiore attenzione durante la guida ricordando di pensare ad ogni singola persona che è in sella alle due ruote.


Nessun commento:

Posta un commento